Anziché difendere casa dal ladro appena entrato per rubare, cosa fa il cane? Lo riempie di… baci. E così a Stockton-on-Tees, una cittadina nel nord-est dell'Inghilterra, una povera nonnina si è dovuta arrangiare da sola per proteggersi dal malfattore. Perché sul suo amato amico a quattro zampe Marley, evidentemente, non ha proprio potuto fare affidamento.  

Un rapinatore è entrato nella sua abitazione per derubarla. La signora ha sentito alcuni rumori sospetti, accorgendosi che qualcun altro si trovava in casa sua. Così ha subito mandato il cane Marley nel salotto per investigare. "Avevo paura, e volevo che lui, abbaiando, lo mettesse in fuga", ha poi raccontato la donna, Jean Walsh. Ma Marley ha incredibilmente iniziato a leccare e riempire di baci il ladro, come fosse un amico di famiglia, e poi è tornato scodinzolante accanto alla sua proprietaria. 

"Ho capito che mi sarei dovuta occupare del problema da sola e che Marley non aveva capito la gravità della situazione", ha aggiunto la signora, che si è vista costretta a rinchiudere a chiave in una stanza l'uomo prima di chiamare la polizia. Gli agenti sono arrivati dopo pochi minuti, il rapinatore è stato arrestato e rimarrà dietro alle sbarre per almeno 15 mesi.

La chiosa della storia fa sorridere, ma Jean Walsh è consapevole di aver rischiato: "Quella notte, quando il pericolo era passato, mi sono anche messa a ridere. Non potevo credere di essere riuscita a bloccare il malvivente in una camera, mentre il mio cane aveva appena finito di dargli un bacio".