Imperdibile occasione per visitare un vero e proprio gioiello che si trova nel centro storico di Palermo. Venerdì 6, sabato 7 e domenica 8 gennaio la Camera delle Meraviglie sarà aperta al pubblico a partire dalle 10 del mattino: a deciderlo, i proprietari, Valeria Giarrusso e Giuseppe Cadili, che offrono così la possibilità di conoscere meglio questo luogo carico di fascino e mistero. Per l'occasione, via porta di Castro – nel tratto compreso fra via Cadorma e piazza della Pinta – sarà chisa al traffico e si esibiranno i bambiini del coro delle voci bianche della Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana, che lasceranno poi spazio al maestro puparo Salvatore Bumbello, con lo spettacolo "Orlando libera Angelica da un ladrone".

"La camera delle meraviglie – ha dichiarato il Sindaco Leoluca Orlando – è un piccolo gioiello che testimonia la nostra storia ricca di presenze e influenze arabe. Un gioiello che con grande sensibilità i proprietari condividono con la città". La manifestazione è stata messa a punto d’intesa con la Commissione Cultura della Prima Circoscrizione presieduta da Giovanni Apprendi. “Abbiamo voluto condividere con i proprietari della Camera delle Meraviglie questo momento importante che è appunto l’apertura al pubblico della stanza blu oramai nota in tutto il mondo. Un gesto, a mio avviso, di amore verso la città, e in particolare nei confronti dei palermitani e dei turisti. Avrebbero potuto tenere per sé riservando questa straordinaria scoperta solo per poche persone, invece, l’hanno aperta a tutti”.

"Questo ritrovamento – afferma il Consigliere di Prima Circoscrizione Giuseppe Pensabene, componente delle stessa commissione – ci dimostra comunque una Palermo che da sempre è stata da una città interculturale, con una pacifica convivenza tra le culture senza che vi sia mai stata contrapposizione". Il biglietto di ingresso, per chi vorrà visitare la Camera delle Meraviglie, ha un costo di 5 euro e, oltre alla stanza blu, consentirà di visitare anche i saloni con i pavimenti in maiolica e le volte liberty. Un vero e proprio tuffo nel passato all’interno della dimora che ha mantenuto il suo impianto ottocentesco. Le visite, nei giorni  di venerdì 6, sabato 7 e domenica 8 gennaio, saranno consentite dalle 10 alle 14. Gli altri giorni avverranno su appuntamento: basta collegarsi con la pagina facebook  “La Camera delle Meraviglie”. I biglietti si fanno sul posto.