25456_385176102381_2031921_nIl documentarista subacqueo palermitano Riccardo Cingillo ha presentato a Bologna il progetto “Ombre dal fondo”,  che illustra la scoperta di quattro relitti nelle acque siciliane. “Conosciamo appena il 2,3% del mare siciliano, uno scrigno di relitti ancora quasi tutti da rivelare”.

Le navi affondate sono state trovate grazie all’utilizzo delle nuove tecnologie del rebreather. Dal progetto e’ nato anche un libro fotografico. Immagini di grande suggestione e un diario di bordo che documenta il ritrovamento dei quattro relitti, riportando indietro la storia.

F.F.

MeteoWeb