Arrestato ventenne per droga a Bagheria, in provincia di Palermo. Ma c'è di più, perché Davide Ribaudo – questo il nome del ragazzo finito in manette – aveva con sé anche una pistola con matricola abrasa.

I poliziotti dei commissariati di Bagheria e San Lorenzo hanno fatto scattare le manette con la pesantissima accusa di detenzione ai fini di spaccio di droga e detenzione illegale dell'arma da fuoco, una semiautomatica. 

Ieri sera il giovane è stato fermato per un controllo, dopodiché c'è stata la consueta identificazione: addosso Ribaudo aveva venti grammi di cocaina, oltre a una sorta di registro sul quale aveva annotato le "vendite", con tanto di nominativi e somme incassate.

Il resto della sostanza stupefacente è stato trovato dagli agenti in un magazzino, sempre a Bagheria. Anche lì sono stati sequestrati altri venti grammi di cocaina, 160 di marijuana e la Beretta.

Ma non finisce qui, perché alla Lancia Y su cui il ragazzo è stato fermato era stata cambiata la targa. Era quella di una macchina dello stesso tipo, ma rubata. Giudicato per direttissima, il giovane è stato sottoposto agli arresti domiciliari con l'obbligo di portare il braccialetto elettronico.


Fonte: PalermoToday