Sono stati dieci gli avvistamenti di Ufo registrati dall'Aeronautica militare nel 2014 e nel 2015. La descrizione di queste segnalazioni è riportata nel sito della Forza Armata, nell'apposita sezione riservata agli Ovni (Oggetti volanti non identificati), che ancora non contiene i dati relativi al 2016. Due sono stati gli avvistamenti nel 2015 e otto quelli nel 2014. Nel 2013 erano stati sette. Dal 1972 a tutto il 2015, sono stati ben 455 gli avvistamenti ufficiali in Italia.

Tra gli ultimi registrati, ce n'è anche uno avvenuto in Sicilia: il 30 aprile del 2015 un ufo è apparso nei cieli di Santa Ninfa (Trapani): si trattava di un oggetto sferico, a 800 metri dal suolo, che si spostava in direzione verticale, a velocità ridotta, cambiando colore da giallastro a violaceo.

L'Aeronautica Militare e' l'organismo istituzionale incaricato di raccogliere e verificare le segnalazioni di Ufo, in genere provenienti da testimoni che hanno denunciato il fatto ai carabinieri e compilato un apposito modulo. La Forza armata svolge quindi un'indagine tecnica, attraverso i suoi vari reparti, dal servizio meteo ai comandi operativi, allo scopo di garantire la sicurezza del volo e nazionale.

Se l'oggetto misterioso non e' un pallone sonda, un aeroplano tracciato dai radar o, comunque, un fenomeno noto, allora a tutti gli effetti viene classificato come Oggetto volante non identificato. Il che non vuol dire, naturalmente, che gli alieni siano tra noi: significa solo che non e' stato possibile individuare una giustificazione tecnica o naturale di quel fatto.