Schiaffi, calci e pugni al preside dell'istituto comprensivo "Salvatore Casella" di Pedara (CT). A riportare la notizia è La Sicilia, che spiega come due uomini, a volto scoperto, abbiano fatto irruzione a scuola, eludendo il personale presente all'ingresso, e si siano recati nell'ufficio del dirigente. L'uomo ha dovuto fare ricorso alle cure dei medici dell'ospedale Cannizzaro di Catania: la prognosi è di sei giorni. Il pestaggio è avvenuto nella mattinata di ieri: i due aggressori gli si sono scagliati contro, urlando, "Te ne devi andare da questa scuola".

Sono intervenuti alcuni insegnanti, che hanno fatto scappare i due. “Nel nostro lavoro – ha affermato il preside, che ha sporto denuncia contro ignoti – qualsiasi cosa può essere un pretesto per essere aggrediti e, pensandoci, potrebbero essere cento i motivi. La nostra attività – ha aggiunto – ha tanti rischi perché legata ad un confronto diretto con un’utenza molto varia e con tanti dipendenti. Il nostro è un lavoro complicato e siamo abbandonati dalle istituzioni”.