Dopo il post su Facebook in cui ha confessato di aver dovuto vendere il suo smartphone, Marco Baldini è tornato a parlare al grande pubblico. Ospite a "Domenica Live", l'ex spalla di Fiorello ha raccontato dei suoi debiti e di come cerca di affrontare la difficile situazione che vive ogni giorno.

Ad intervistarlo, la padrona di casa Barbara D'Urso che, tuttavia, non ha usato mezzi termini:

L'altra volta avevamo parlato – gli ha detto la conduttrice – e sembravi avere dei buoni propositi. Ora vengo a sapere che ti sei venduto pure il cellulare. Diciamocelo: sei stato un cretino.

Marco Baldini non ha neanche provato a replicare, ma ha solo incassato il colpo, spiegando:

Sai in quanti mi scrivono in rete 'Cercati un lavoro normale'. Io accetterei anche domani un lavoro da 1000 euro al mese, ma mi basterebbe solo a badare a me stesso. Il mio lavoro è quello che so fare ed è il mestiere che mi consentirebbe di restituire  i soldi che devo. Ho un debito di circa mezzo milione di euro, verso 7-8 persone. In passato, ho pagato 5 milioni dal 2002 fino al 2011. Non è che uno se li gioca tutti, son tutte le conseguenze, gli annessi e i connessi. Lo dico come monito agli altri: il gioco, come la droga, è un modo di autodistruggersi, come mi hanno spiegato in analisi. Quando ti infili in un tunnel del genere, a distanza di 20 anni uscire è difficilissimo. Dal gioco sono uscito.