RAGUSA – Beppe Fiorello sta ultimando nel Ragusano le riprese del suo ultimo film, "Chiedilo al mare". L'attore girerà per quattro notti consecutive a Sampieri, non lontano da Scicli. Gli scenari saranno anche quelli di Marzamemi, Portopalo e Palazzolo Acreide. 

Il film dai chiari toni drammatici, prodotto da Ibla Film e da Picomedia, cercherà di fare luce sui 283 morti fantasma di Portopalo che 20 anni fa, nel pieno della solita traversata dalla Libia alla Sicilia, annegarono nel Mar Mediterraneo. Il naufragio avvenne durante la notte di Santo Stefano del 1996. La tragedia, però, non venne "registrata" dalle autorità.

Solamente nel 2001, grazie a un'inchiesta del giornalista Giovanni Maria Bellu, i fatti vennero alla luce. Sino all'iniziativa di quattro Premi Nobel italiani, che hanno chiesto alle autorità di attivarsi per il recupero della nave.