Rimane ancora da chiarire l'esatta dinamica del drammatico episodio avvenuto ieri a San Martino Al Tagliamento, in provincia di Pordenone: la piccola Astrid, 3 anni, è morta dopo essere stata azzannata dal cane della zia. Da quanto si è appreso fino adesso, al momento dell'aggressione la bimba si trovava insieme a una cuginetta – che quindi sarebbe l'unica testimone di quanto accaduto – nel giardino dell'abitazione.

Proprio la cuginetta, assistendo alla scena, ha iniziato ad urlare per attirare l'attenzione dei parenti, che sono intervenuti e hanno bloccato il cane, rinchiudendolo in gabbia. La piccola è giunta al pronto soccorso in condizioni disperate: gli operatori del 118 erano riusciti a far ripartire il suo cuore, andato in arresto cardiaco, ma in seguito non c'è stato nulla da fare

Adesso gli inquirenti dovranno stabilire eventuali responsabilità per la mancata custodia dell'animale, verificando la sussistenza o meno del reato di omicidio colposo. Il cane è stato posto sotto sequestro e affidato alla proprietaria: l'animale è stato addestrato alla guardia, ma pare non avesse mai dato segnali di aggressività ingiustificata.