Il 63enne palermitano Giacomo Giuseppe Ammirata è morto nel pomeriggio di ieri mentre stava lavorando. L'operaio si trovava sopra un montacarichi, per saldare una grondaia, quando, per cause ancora da accertare, è precipitato nel vuoto: ha battuto violentemente la testa il terribile impatto non gli ha lasciato scampo.

L'episodio è avvvenuto intorno alle ore 17 presso la Tecno Costruzioni, in contrada Cannemasche (nell'agglomerato industriale). Sono in corso indagini della polizia. Sul posto sono accorsi i sanitari del 118, ma per Ammirata non c'è stato nulla da fare. Appena 24 ore prima, a Mazara del Vallo, avevano perso la vita altri due operai, Giuseppe Romeo e Vincenzo Miraglia.