Appuntamento annuale ed estivo quello di Domenica 21 Luglio 2019 della Festa della Neve giunta alla 21° edizione. Un evento organizzato dal CAI di Polizzi Generosa in un’escursione guidata sulla alte montagne delle Madonie ed esattamente nel nevaio naturale di Fossa della Principessa. Nella terza Domenica di Luglio gli appassionati del trekking e della montagna si riuniscono da oltre 20 anni in una festa speciale al piacevole fresco di montagna.

Proprio così dunque, un nevaio d’estate per un’escursione che parte da Piano Battaglia ad un’altezza di 1572 metri e per raggiungere il Piano della Principessa a 1880 metri s.l.m.. Aspetto morfologico che permette di accumulare le grandi nevicate  nel periodo invernale e conservarla per molti mesi dai “nevaioli” di tanti anni fa, in una fossa che ricoprivano con rami e foglie e mantenerla isolata termicamente. La neve accumulata doveva essere prima pestata abbondantemente, in modo da farla diventare molto compatta e facilitare la formazione di ghiaccio e poi ricoperta con paglia e ramaglia varia per creare una sorta di isolamento termico. Queste conserve di ghiaccio venivano anche commercializzate e servivano anche per fare gelati durante le feste patronali estive. Dal 1999, per dare maggiore risalto a quell’antico mestiere, la sezioni Cai di Polizzi trasformò l’ormai consueta escursione al nevaio in “festa della neve”.

Anche quest’anno un successo di appassionati giunti da tutti gli angoli della Sicilia, così come dalle Sezioni CAI di Sicilia, tra cui quelli di Blufi, Caccamo e Petralia ma anche rappresentanze dislocate in ambito regionale. Tutti in cammino per raggiungere  il posto stabilito e, appena arrivati si “raccoglie” la neve per iniziare a fare la granita di vari gusti che viene distribuita a tutti coloro che prendono parte ad una giornata insolita vista la temperatura estiva, che certamente rinfresca quella estiva. Al fresco gelato si è aggiunto anche il dolce, in concomitanza della Sagra dello Sfoglio svoltasi proprio Domenica 21 e dove, l’assessore comunale Silvestri recatosi sul posto ha fatto assaggiare ai presenti dell’escursione il dolce tipico per eccellenza !

 

Antonio David