01Ritornano a Calatafimi Segesta (TP) le tradizionali “vampariate” (tradizionali falò allestiti dai giovani) per la ricorrenza del Corpus Domini. Una tradizione questa che si tramanda ormai da anni trovando proprio nei ragazzi i primi estimatori di un momento che lega il sacro e il profano insieme.

Come ogni anno, la domenica per la ricorrenza del Corpus Domini è possibile arrivando a Calatafimi Segesta poter ammirare una caratteristica processione religiosa. Il Corteo porta racchiusa in un ostensorio riparato da un baldacchino, l’ostia consacrata, a scortare la sfilata il ceto della Maestranza (storica milizia armata) dotata di fucili, alabarde e lance. La singolare processione sfilerà lungo le strade del centro storico sotto una pioggia di petali colorati. A fare da sfondo i tantissimi altari posti lungo il percorso, in ognuno di essi viene celebrata la benedizione del Santissimo e a conclusione poi il suggestivo presentatarm della Maestranza.

La ricorrenza viene arricchita dalla presenza di un tappeto floreale nel centralissimo corso Garibaldi, e da un tappeto artistico realizzato in segatura di legno e sale, posto all’interno della Chiesa di San Michele, misura circa 6 metri per 9 metri, raffigurante un quadro religioso legato alla celebrazione religiosa.

Sarà possibile ammirare il tradizionale tappeto dal 22 giugno al 27 luglio dalle ore 9.30 alle ore 12.30 e dalle 16.00 alle 20.00.

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=I8bZU0O4408[/youtube]

02

03

04

05

06

07