Importante passo avanti negli studi per la lotta alla calvizie. Secondo gli esperti dell'Università Federico II di Napoli, la mela annurca campana è in grado di contrastare la perdita dei capelli, grazie a un alto contenuto di polifenoli, soprattutto di procianidine. La ricerca ha portato alla produzione di un integratore adatto a combattere la calvizie sia negli uomini che nelle donne.

La realizzazione di un prodotto contro la calvizie è frutto del lavoro del dipartimento di Farmacia dell'Università Federico II di Napoli, che da tempo è impegnata nell'analisi dei polifenoli contenuti nel frutto campano. La mela è un utile alleato contro il colesterolo. Secondo gli esperti l'estratto del frutto può abbatterne la concentrazione del 30%, aumentando la presenza di quello buono. I polifenoli – in particolare le procianidine – rappresentano un'arma in più contenuta nelle mele annurche campane.