CAMPOBELLO DI MAZARA (TRAPANI) – Giacomo Pisciotta, un agricoltore di 54 anni, è morto in seguito a uno choc anafilattico provocato da punture di vespe. L’uomo, sposato e padre di figli, si trovava in un appezzamento di terreno di contrada Bosco, a Campobello di Mazara, con due operai, quando è stato assalito da uno sciame di insetti.

Purtroppo a nulla sono valsi i soccorsi. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e il medico legale, i quali non hanno potuto far altro che accertare il decesso di Pisciotta.