Minaccia di dare fuoco alla propria abitazione, dove si trovano la moglie di 22 anni e la figlia, che non ha ancora compiuto sei mesi. Una tragedia sfiorata quella di Carini, dove nel pomeriggio di ieri è esplosa l'ira di un uomo. Non è ancora chiaro cosa abbia spinto il 28enne a cercare dell'alcol per dare fuoco alla casa in cui vive con la sua famiglia, in via Papa Giovanni XXIII.

Per fortuna, un provvidenziale intervento dei carabinieri ha evitato il peggio. L'uomo è stato prima condotto in caserma, poi all'ospedale di Partinico, dove è stato sottoposto a un tso. Secondo quanto reso noto dalle forze dell'ordine, non sarebbe la prima volta che l'uomo si rende protagonista di azioni di questo tipo.

Così Carini, cittadina in provincia di Palermo, è tornata sulle prime pagine dei giornali, dopo quanto accaduto martedì scorso: un uomo di 71 anni è stato accoltellato a morte dalla figlia.