Con un post su Facebook aveva annunciato, nel luglio del 2013, la nascita di suo figlio Carlo e adesso, a più di due anni di distanza, per la prima volta Carmen Consoli ha rivelato alcuni dettagli sulla sua scelta di diventare mamma.

In una lunga intervista, rilasciata al settimanale 'Grazia', la cantantessa siciliana ha confessato di aver fatto ricorso alla fecondazione assistita e che l'idea di avere un bambino è stata sempre un suo grande desiderio. 

"Credo di essere nata mamma, ma stavo diventando grande… Poi ho visto Gianna Nannini e ho pensato 'Allora si può fare'. Così ho deciso di andare all'estero per una fecondazione assistita. E' stata un'esperienza molto forte ma molto bella". La cantante ha spiegato che è stato suo padre, scomparso nel 2009, a suggerirle di avere un figlio da sola. "Per il mio bambino – ha raccontato – ho scelto il seme di una persona disponibile a essere contattata se e quando Carlo vorrà conoscerlo".

Carmen Consoli ha ammesso che non è stato semplice prendere questa decisione e che ci ha pensato a lungo prima di compiere questo grande passo. Ha inoltre confessato di essere curiosa di conoscere l'uomo che l'ha resa madre. La cantautrice ha dichiarato che al momento non è ancora riuscita a costruire un rapporto solido con qualcuno: per quanto riguarda la vita sentimentale non è ancora arrivato il momento giusto