Dopo quanto accaduto ieri sera, è scoppiato a Sanremo un vero e proprio "Caso Miele". Si saprà a breve se la cantante siciliana verrà comunque ammessa alla finale tra i Giovani di Sanremo 2016 e, nel frattempo, è intervenuto il Codacons, che ha annunciato un esposto all'Autorità per le Comunicazioni e che ha spiegato che entrambi i cantanti coinvolti dal problema tecnico devono essere ammessi alle fasi successive della gara.

La sala stampa – spiega l’associazione – è stata chiamata ad esprimere la propria preferenza una seconda volta, quando però già conosceva l’esito del televoto, che aveva favorito Miele. Tale circostanza potrebbe aver influito sul giudizio dei giornalisti modificando la loro intenzione di voto. Per tale motivo l’unica possibilità che ha la Rai per garantire correttezza e trasparenza agli artisti in gara e ai telespettatori, è far accedere entrambi i cantanti coinvolti nell’errore tecnico alle successive fasi della gara. In caso contrario, si aprirebbe la strada a possibili ricorsi sul fronte legale. In ogni caso, il Codacons presenterà oggi stesso un esposto all’Agcom, affinché intervenga sull’episodio e valuti eventuali violazioni dei regolamenti vigenti.

A breve si saprà quanto deciso dalla Rai.