CASTELVETRANO (TRAPANI) – Aveva in casa 29 gatti e per questo la situazione igienico-sanitaria era diventata insostenibile. Nei giorni scorsi, nel cuore del quartiere Belvedere, sono intervenuti Angela Scarglino per il nucleo di polizia ambientale ed Elena Martorana, responsabile dell’associazione animalista Enpa, per portare nella struttura comunale del canile i primi sei gatti perché vengano sterilizzati e poi adottati.

Il proprietario dei gatti, di circa 60 anni, vive da solo e suo malgrado ha dovuto cedere gli animali, dopo che era stato accertato da un precedente sopralluogo congiunto del Nopa e degli ispettori sanitari una situazione  molto precaria nell’abitazione a piano terra dell’uomo: i gatti gironzolavano in tutte le stanze e c'era un odore nauseabondo sparso per la casa e per le scale della palazzina dove gli inquilini protestavano con il proprietario dei gatti.