CASTELVETRANO (TRAPANI) – Un incendio appiccato agli alberi della villa Falcone e Borsellino a Castelvetrano, in provincia di Trapani. Ed è successo proprio poco dopo la conclusione della cerimonia in ricordo della strage di via D’Amelio del 19 luglio 1992. È la quinta volta nel giro di pochi mesi che la villa viene incendiata, come sottolinea il portale "Castelvetrano News".

A rendere omaggio alle vittime erano stati poco prima il sindaco Felice Errante e il commissario straordinario per il Consiglio comunale Francesco Messineo: i due avevano deposto una corona di alloro all’interno della villa comunale. Il rogo è stato spento dai vigili del fuoco.