Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di SiciliaFan! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Mai come in questo periodo la Sicilia è una vera e propria fucina di film e serie tv, complici gli scorci che la rendono, da sempre, il set perfetto dove i registi e produttori possono dare a vita ai propri progetti per il piccolo e il grande schermo. Non a caso è previsto un nuovo casting in Sicilia per il film dei registi Fabio Grassadonia e Antonio Piazza, prodotto da Indigo Film. Scopriamo, di seguito, quali sono i requisiti per parteciparvi.

Quali sono i requisiti per le comparse ?

Questa volta, la produzione del nuovo film dei registi Fabio Grassadonia e Antonio Piazza ha aperto la selezione per bambini di sesso maschile, dai 10 ai 12 anni per due ruoli importanti. Possono candidarsi bambini esclusivamente di Trapani e Provincia. Oltre all’età i bambini, per partecipare al casting previsto a Trapani, devono possedere alcune caratteristiche fisiche: in particolare sono richiesti capelli castani, rossi o ramati; occhi castani e corporatura esile.

Fabio Grassadonia e Antonio Piazza

Fabio Grassadonia e Antonio Piazza

Quando si svolgerà il casting?

Il casting è previsto per sabato 4 marzo dalle 10 alle 17,30 e domenica 5 marzo dalle 10 alle 15. Le riprese del nuovo film, invece, si svolgeranno in Sicilia fra maggio e luglio 2023.

Come partecipare al casting

Chi fosse interessato a partecipare al casting può presentarsi presso: Studio99, via Cesarò 99B – Trapani. Per partecipare i minori devono essere accompagnati da un genitore e dovranno portare una copia stampata e compilata in tutte le sue parti della liberatoria Indigo, correlata dai documenti di entrambi i genitori e del minore.  Il mese scorso, la produzione era invece alla ricerca di una ragazza di 12/13 anni e di un ragazzo di 15/16 anni, esclusivamente siciliani delle province di Trapani o Palermo.

La filmografia di Fabio Grassadonia e Antonio Piazza

Fabio Grassadonia e Antonio Piazza sono entrambi scrittori e registi palermitani. Hanno lavorato a lungo come sceneggiatori e come consulenti per alcune societa di produzione italiane, come Filmauro e Fandango. Grassadonia e Piazza si sono conosciuti  durante gli anni di studi alla Scuola Holden di Torino negli anni novanta e da allora lavorano insieme. Nel 2010 hanno scritto e diretto il loro primo cortometraggio Rita. Il film è stato presentato in più di cento festival internazionali vincendo più di quaranta premi.

Fabio Grassadonia e Antonio Piazza

Fabio Grassadonia e Antonio Piazza

Il primo lungometraggio

Il loro primo lungometraggio Salvo, co-scritto e co-diretto, è stato presentato al Festival di Cannes nel 2013, vincendo entrambi i premi della Settimana internazionale della critica: Grand Prix e Prix Révélation. Il film è stato distribuito in circa 20 paesi in giro per il mondo, tra cui gli Stati Uniti d’America, e proiettato in numerosi festival internazionali, ottenendo svariati altri premi. In Italia, fra i riconoscimenti ottenuti, anche il Nastro d’argento alla migliore fotografia, il Globo d’oro alla miglior attrice e 4 Nomination ai David di Donatello e ai Nastro d’argento.

Il secondo film

Il loro secondo film Sicilian Ghost Story – prodotto da Indigo Film e Cristaldi Pics – ha aperto la Settimana internazionale della critica del Festival di Cannes, prima volta per un film italiano nella storia del Festival di Cannes, e ha trovato distribuzione in più di venti paesi nel mondo. Con la sceneggiatura del film, selezionata per il Sundance January Screenwriters Lab 2016, Antonio Piazza e Fabio Grassadonia vincono il Sundance Institute Global Filmmaking Award. Sicilian Ghost Story viene presentato con successo in svariati festival internazionali, in Italia vince il Nastro d’argento per la migliore fotografia, a Luca Bigazzi, e quello per la migliore scenografia, a Marco Dentici, e viene nominato per la miglior regia e la migliore produzione. Nel 2018, sempre per Sicilian Ghost Story, Fabio e Antonio vincono il David di Donatello per la migliore sceneggiatura non originale, insieme alle nomination per la miglior canzone, la fotografia, e per il David Giovani.

Articoli correlati