PALERMO – Il neosindaco di Catania Salvo Pogliese ha ricevuto in municipio il Ceo di Huawei Thomas Miao insieme ai vertici nazionali e regionali dell’Anas rappresentati dagli ingegneri Ugo Di Bennardo e Valerio Mele. Il colosso cinese di telecomunicazioni è partner dell’Anas per i progetti autostradali di alta tecnologia compresa la tangenziale di Catania, già finanziata con circa venti milioni di euro. Pogliese ha avuto illustrate le parti hi tech del progetto di rigenerazione della tangenziale etnea e ne ha apprezzato gli aspetti legati all’innovazione.

Il manager Thomas Miao ha ringraziato il primo cittadino per l’attenzione prestata e ha evidenziato la grande professionalità e competenza degli operatori siciliani con cui la Huawei condivide l'operatività del progetto di rendere la tangenziale un asse viario informatizzato con ritrovati tecnologici in grado di aumentarne la sicurezza e la percorribilità.

Il Ceo dell’azienda cinese ha anche firmato il libro d’oro degli ospiti illustri della città di Catania. Infine il sindaco ha annunciato nei prossimi giorni verrà siglato un protocollo d’intesa con Anas per realizzare entro pochi mesi il nuovo svincolo di confluenza tra la Tangenziale e l’Asse dei Servizi, con accesso diretto all’aeroporto di Fontanarossa, snellendo così le lunghe file di auto che si creano.