CATANIA – Sono decine le persone coinvolte ed indagate nel traffico di video porno e pedofilia online internazionale. 

Il mondo della pedofilia è fitto di trame che si intrecciano sempre di più, soprattutto quando ad aiutare uno dei malesseri più grandi della società, ci pensa Internet, dove tutto è più facile, veloce e  purtroppo anche gratuito. Trovare foto online di bambini nudi, oggi e nonostante la consapevolezza dei genitori, appare sempre più facile. 

Ecco il caso di Pedofilia Online che è partito da Catania e arriva dritto in Germania:

Dalla Procura distrettuale di Catania è stata disposta la perquisizione in numerose abitazioni nelle diverse città d'Italia. Il lavoro è coordinato dal reparto competente della Polizia Postale, in grado di recuperare tutti quei file nascosti nei computer.

Le persone coinvolte nel caso, sono state infatti accusate di aver scaricato, caricato e diffuso materiale pedo pornografico online con annesse torture e abusi sessuali sui bambini vittime dei gesti dei grandi.

Si attendono ulteriori aggiornamenti sul caso.