Catenanuova, l'ultimo Comune della provincia di Enna a un tiro di schioppo da Catania, è il "luogo più caldo d'Europa", come si legge sulla relativa pagina di Wikipedia. Un primato non certo lusinghiero, perché vivere da quelle parti non è certo facile, come raccontano i protagonisti del servizio di "Repubblica". Dopotutto i 48,5 gradi toccati nel 1999 sono probabilmente un unicum in Italia.

Nonostante sia febbraio, i baristi fanno il gelato. La farmacista vende integratori di sali minerali in quantità a chi soffre di cali di pressione da addebitare al caldo, i cittadini fanno spallucce tra il serio e il faceto, mentre il sindaco Aldo Biondi medita di chiedere lo stato di calamità. Le piogge, infatti, mancano da ottobre, con ovvie ripercussioni sull'agricoltura.

CLICCA QUI PER VEDERE IL SERVIZIO DI "REPUBBLICA" SU CATENANUOVA 

Foto: Catenanuova – Foto di Angelasalvo Alocortese