Censurato l'account di Andrea Diprè… finalmente

Facebook ha messo la parola fine alla parodia, per niente piacevole, di Andrea Diprè, fantomatico critico d'arte e conoscitore di talenti in erba, che da alcuni mesi viola gli standard di facebook e le netiquette del web. 

Vittima ancora la povera soubrette Sara Tommasi, giovane showgirl italiana, che dopo un momento di successo e di ottimi traguardi (ricordiamo che Sara Tommasi ha conseguito la laurea alla Bocconi con il massimo della votazione) adesso attraverso un momento negativo, legato forse ai problemi di droga e psichici (disturbo bipolare) in aggiunta a quelli familiari.

Il sedicente critico d’arte Andrea Diprè non contento delle lamentele dei fan e delle svariate segnalazioni degli utenti, ha sempre continuato a pubblicare video che riguardano la storia d'amore fra l'uomo e la soubrette, mostrando una Sara Tommasi poco lucida.  

Negli stessi video, diventati tristemente virali, Sara Tommasi è in balia di un uomo che la palpa pubblicamente, la denuda e le fa ripetere frasi a pappagallo, in classico stile “dipreista”.

La comunità di Facebook sotto consiglio dell'agguerrita Selvaggia Lucarelli chiede a tutti gli iscritti di Facebook di segnalare nuovamente a facebook qualsiasi nuovo profilo nasca sotto il nome di Diprè.