Sconvolgente vicenda a C'è Posta per Te. Cristian, 21 anni, ha contattato la trasmissione: è stato abbandonato da entrambi i genitori insieme alla sorella Caterina, che ha 18 anni. La madre Nunzia, dopo averli abbandonati, ha iniziato una vita insieme a un altro uomo e ha fatto sapere loro con un sms che non voleva più occuparsene. Ha anche cambiato numero di telefono per non essere rintracciata. Cristian, vedendo la consegna della posta alla madre, è scoppiato a piangere. 

Quando è arrivata in studio (insieme a Giovanni, il nuovo compagno) le ha partlato: “Mamma, sono tuo figlio – ha detto il ragazzo in lacrime – Sono passati tre anni da quando te ne sei andata e mi hai lasciato con un semplice messaggio in cui scrivevi che non volevi più tornare e che dove stavi adesso stavi bene. Mi hai semplicemente detto di prendermi cura di mia sorella e di continuare a studiare senza arrendermi ed è quello che ho fatto. In questi tre anni non ho fatto altro che chiedermi dov’eri, non ho fatto altro che cercarti e domandarmi se in tutti questi anni tu mi avessi preso in giro o se non mi volevi bene. Ho fatto tutto da solo, non ci ha aiutato nessuno. Io e Caty alla fine non abbiamo fatto nulla di male. Perchè sei andata via? Vorrei passare di nuovo dei giorni insieme a te, non ho più festeggiato nemmeno un compleanno perchè l’ultimo me lo hai festeggiato tu e avevo paura di dimenticarlo. Mi sono sempre sentito diverso da tutti gli altri e ho sempre cercato di farmi vedere forte perchè non volevo che gli altri mi considerassero debole perchè non ho genitori, non ho una mamma. Tu non sai niente di me, la mia vita è cambiata tantissimo. Oggi sono innamorato di una ragazza di nome Lusy”.

Nunzia è rimasta impassibile e ha detto: “Io li ho presi con me quando erano piccoli, li ho cresciuti come se fosse figli miei. Io li ho amati molto”. A quel punto Maria De Filippi si è mostrata perplessa e ha chiesto : “Cosa vuol dire ‘come se fossero figli miei’? Forse non capisco bene io”. “Sono tuoi figli”, ha detto Giovanni.“Comunque Maria, io non voglio più avere niente a che fare con loro – ha aggiunto Nunzia – Ho passato quarant’anni di inferno in quella casa. Per me si può chiudere la busta. Si è comportato male anche Christian. Da tre anni sto bene, ho un nuovo marito. Stop”. Christian ha negato di essersi comportato male con la madre e si è inginocchiato implorandoladi non respingerlo ancora.  “Se guardo la cosa da fuori, Nunzia, mi fa impressione che tu dica queste cose – ha spiegato la conduttrice –. Poi però se guardo tuo figlio, penso che se lui piange per te tu comunque una buona mamma per tanti anni lo devi essere stata. Perchè se no non piangerebbe così. Che tutto il bene che gli volevi si sia cancellato in un attimo mi sembra strano. Non vorrei che questo tuo desiderio di libertà, la tua voglia di rifarti una vita con tutti i diritti di rifartela ti abbiano obbligato ad assumere un comportamento e a crearti in qualche modo un’identità nuova dove uno non ha figli, non ha passato. Non lo so, le sto pensando tutte. Quando guardi tuo figlio, cosa provi per lui?”. “Gli voglio bene, questo sì”, ha risposto Nunzia.

Nel frattempo Giovanni ha affermato di non avere problemi nei confronti dei figli di Nunzia, invitando la donna a prendere una decisione: “Il figlio è sempre figlio, non si sbaglia”. Dopo essersi consultata privatamente con il compagno, Nunzia ha deciso di aprire la busta. “A me sta bene che ci sentiamo al telefono e ci vediamo per il momento fuori”, precisa.