Ciro Ciocca, studente di 21 anni appena arrivato a Parigi per l'Erasmus, si è ucciso con una coltellata all'addome. Svolta nelle indagini sulla morte di un giovane italiano che inizialmente era stato ritenuto vittima di una rapina.

Era appena arrivato nella capitale francese, quando venerdì notte è stato ricoverato in ospedale per una profonda ferita da arma da taglio all'addome. Sembrava potesse farcela, poi le condizioni si sono aggravate. 

La pista della rapina finita nel sangue era tra quelle iniziali dalla gendarmeria, ma poi è quella del suicidio che ha preso quota. Tanti comunque gli interrogativi a cui si deve ancora rispondere anche sentendo gli altri studenti con cui il giovane molisano era entrato in contatto a Parigi.