Il nuovo anno inizia stabilendo subito un nuovo record legato al clima: il gennaio 2016, stando ai dati forniti dalla Nasa, è stato infatti il più caldo dal 1880, cioè da quando si ha una disponibilità di dati. La temperatura globale ha raggiunto 1,3 gradi in più rispetto alla media del 1951-1980 (un parametro usato dall'Agenzia statunitense per misurare il trend delle temperature).

Si tratta dello scostamento dalla media più alto mai registrato nella storia e della quarta volta consecutiva in cui la temperatura sale di oltre un grado sopra la media dopo ottobre (+1.06 gradi), novembre (+1.02) e dicembre (+1.11) scorsi.

Al raggiungimento di questo record ha contribuito il fenomeno "El Nino", che riscalda le acque del Pacifico, ma non è solo merito suo: secondo Stefan Rahmstorf, ricercatore del Potsdam Institute, El Nino può far salire il termometro di 0,2 gradi centigradi al massimo, ma l'80% dell'aumento è dovuto al riscaldamento climatico.