Ecco come i neonati vedono i genitori. Questione di centimetri, si potrebbe tranquillamente dire, senza timore di essere smentiti. È quanto afferma uno studio condotto dai ricercatori dell’Institute of Psychology dell’Università di Oslo (Norvegia) e dell’Università di Uppsala (Svezia). 

Gli scienziati hanno scoperto che la distanza massima per un neonato per capire se se mamma e papà sono arrabbiati o felici è di soli 30 centimetri. Se la distanza raddoppia o va oltre, l’immagine del loro volto diventa così sfocata ai suoi occhi da farne svanire l’effetto, e il piccolo non è più capace di distinguere le emozioni dei genitori.

Secondo il professor Svein Magnussen, i neonati sono capaci di imitare le espressioni facciali degli adulti fin dai primi giorni di vita. Ma questo non significa che siano in grado di capire per davvero il significato di una particolare espressione e di distinguerle.