Inatteso fuori programma durante le celebrazioni per i Santi patroni della borgata marinara di Sferracavallo (Palermo). Un uomo dell'età di 70 anni è stato arrestato con l'accusa di violenza sessuale. Nel corso della processione dietro le statue dei santi Cosma e Damiano, infatti, il settantenne ha avvicinato una donna di circa 40 anni, per molestarla e palpeggiarla.

L'uomo ha approfittato della folla per avvicinare il proprio corpo a quello della vittima, fingendo di essere interessato a seguire da vicino il simulacro. Alcuni fedeli hanno subito capito quali fossero le sue intenzioni, rimanendo attoniti quando il settantenne ha persino compiuto atti osceni durante la processione, con la mano in tasca.

A quel punto, alcuni testimoni lo hanno accerchiato, avvertendo la polizia: secondo quanto riportato da Repubblica, l'uomo avrebbe anche rischiato il linciaggio da parte della folla. La processione si è fermata soltanto per qualche minuto: in seguito all'intervento delle volanti del commissariato San Lorenzo tutto è tornato alla normalità ed i fedeli hanno continuato a seguire il percorso.