Sequestrati dalla Guardia di Finanza più di 10 mila prodotti pericolosi, dal valore complessivo di circa 35 mila euro. I controlli, avvenuti in un esercizio commerciale di Ragusa, hanno rinvenuto ben 2.644 confezioni di materiale elettrico, 5 orologi recanti il marchio di fabbrica contraffatto, 84 cd audio-video e informatici e 8.069 giocattoli sprovvisti del marchio Ce e delle indicazioni di provenienza, nonché delle caratteristiche informative minime per i consumatori.

Tutto materiale "non sicuro", che violava il "Codice del Consumo" che prevede la certificazione ed etichettatura relativa alla provenienza e composizione merceologica. Certificazione ed etichettatura di cui i prodotti  sequestrati sono sprovvisti. Il titolare dell'esercizio commerciale è stato denunciato sia alla Procura per frode in commercio che segnalato alla Camera di Commercio di Ragusa, che provvederà a sanzionarlo con multe che vanno dai 1.500 a 10.000 euro.