PALERMO – Un nuovo kit in dotazione alle forze dell'ordine renderà ancora più efficace la lotta ai documenti falsi: le pattuglie motorizzate in giro per Palermo avranno dei nuovi kit portatili che permetteranno di accertare l'autenticità dei documenti in tempo reale, nel corso dei tradizionali controlli su strada.

Con i nuovi supporti tecnologici si contrasterà l'eventuale esibizione di falsa documentazione, che può riguardare patenti di guida, tagliandi assicurativi, carte di circolazione contraffatte, trasferimenti di proprietà di veicoli o di residenza, passaporti, permessi di soggiorno e carte d'identità.

Per smascherare quanti utilizzano documenti falsi, sarà possibile effettuare ingrandimenti di 8 o 30 volte rispetto all'originale, nonché esposizioni alla luce ultravioletta.

Il comando di Palermo è l'unico in Sicilia ad essere dotato di questi supporti e si potrà avvalere della collaborazione e dello scambio di informazioni con i comandi di polizia di altre città. "Nessun costo è stato sostenuto dal nostro Comando – ha precisato il comandante Vincenzo Messina – l'importo è stato interamente finanziato con contributi europei ed è dunque a costo zero per la nostra collettività”.