Rosario Crocetta come Sgarbi. Il presidente della Regione Siciliana ha dato della capra all'inviato de Le Iene Gaetano Pecoraro sulla coda di un'intervista. Il giornalista chiedeva a Crocetta delle spiegazioni a proposito della legge sui testimoni di giustizia assunti dalla stessa regione e spediti a Roma, tra l'altro a lavorare nello stesso ufficio, con le ovvie ricadute sulla loro sicurezza.

Si tratta, come spesso avviene, di un qui pro quo generatosi nel parlamento siciliano. Ma a un certo punto Crocetta ha perso la pazienza con buona pace del povero Gaetano Pecoraro…

CLICCA QUI PER VEDERE IL SERVIZIO DE LE IENE SUI TESTIMONI DI (IN)GIUSTIZIA