Rosario Crocetta vuole ricandidarsi per la poltrona di presidente della Regione siciliana. È una clamorosa indiscrezione quella lanciata da Manlio Viola, direttore del sito "BlogSicilia". Secondo quanto si legge nell'articolo, Crocetta nel suo intimo sarebbe convinto di aver fatto un buon lavoro nel corso di questa legislatura e, al di là delle argomentazioni di chi gli sta vicino tese a dissuaderlo, vorrebbe andare avanti per la propria strada. In barba anche al parere contrario del Partito Democratico, intenzionato a presentare altri candidati. Nel pezzo si legge: 

Rosario Crocetta ha vinto la sua battaglia nel 2012 perché entrato in campagna elettorale prima degli altri ed è riuscito a farsi poi seguire approfittando del disfacimento del centrodestra e del momento di smarrimento e delle liti interne del centrosinistra.

Perché cambiare copione allora? Così il Presidente della Regione, del quale al momento si sente parlare poco (e lo si vede poco in giro)  avrebbe manifestato segretamente la sua intenzione a qualche fedelissimo (o ex tale). Rosario Crocetta si candiderà per succedere a se stesso: vuole un secondo mandato da Presidente della Regione per restare in sella dal 2017 al 2022.