01

1477942_10201283826674234_928634021_nLa Sicilia, nel periodo delle festività natalizie, è recupero delle tradizioni, soprattutto in luoghi che sembrano essere nati con il solo scopo di emozionare.

Ne è un esempio uno dei presepi viventi più suggestivi, a Custonaci,  in provincia di Trapani, e precisamente presso la Grotta Mangiapane di Scurati.

Qui nel periodo natalizio, si svolge la 32° edizione del "Presepe vivente". Grazie alla esclusività di questo luogo,  l'evento della natività di Gesù rivive, riportando alla luce il fasciono di antichi mestieri, usi e costumi di una vita agro-pastorale.


La Grotta di Scurati (o Mangiapane) è un antichissimo  insediamento preistorico poi trasformato in villaggio con case basse e vicine l'una l'altra, una sorta di presepe naturale con una ricca vegetazione circostante. Per la sua tipicità e bellezza, è stata anche scelta in passato come location per diversi film e serie televisive tra cui ricordiamo alcune puntate del "Commissario Montalbano", "Nuovo Mondo" e "Viola di Mare". 


1546241_10201283826474229_148574735_nDal 1983, la grotta è diventata sede di un suggestivo Presepe Vivente,  testimonianza della vita contadina dell’agro ericino alla fine dell’Ottocento, meta di turisti e devoti. Accanto all’evento religioso della Natività vi sono rappresentazioni del lavoro artigiano e rurale che hanno dato vita, con gli anni, a una suggestiva messa in scena. Un evento reso caratteristico anche dalla presenza di suoni, odori e colori che ricostruiscono veri e propri spaccati di vita.
Durante la visita al Presepe, sembra di tornare indietro nel tempo; i pastori mungono e fabbricano vero formaggio, le massaie preparano la pasta e infornano il pane. E’ la Sicilia più  antica che interpreta se stessa. lI presepe vivente si svolgerà nei seguenti giorni: dal 25 al 29 dicembre 2013 e dal 4 al 6 gennaio 2014