Novità in arrivo in bolletta per i consumatori italiani: le bollette dell'energia elettrica aumenteranno del 2,9% mentre quelle del gas subiranno una flessione del 2,7%. Il sito Fanpage.it spiega che i dati sono stati resi noti dell'Autorità per l'energia, precisando che sulla luce pesano i rialzi di inizio d'anno nel mercato all'ingrosso.

Per quanto riguarda l’elettricità, la spesa (al lordo tasse) per la famiglia-tipo nell’anno scorrevole (compreso tra l’1 luglio 2016 e il 30 giugno 2017) sarà di 505,54 euro, con una variazione del +0,7% rispetto ai 12 mesi equivalenti dell’anno precedente (1 luglio 2015 – 30 giugno 2016), corrispondente ad un aumento di 3,7 euro. Per il gas, invce, la spesa di una famiglia residente in Italia nello stesso periodo sarà di circa 1.029 euro, con una variazione del -4,4% rispetto all’anno scorrevole, per un risparmio di circa 47 euro.

La bolletta del gas naturale, invece, è in diminuzione: per i prossimi tre mesi l'Autorità stima un calo del 2,7%. Il merito è del risparmio sui costi di trasporto e della fine dell'“assicurazione” versata agli operatori per la rinegoziazione delle forniture.