Da 12 anni ormai non vede più il fratellino Cristian e la sorella Vita e dalla Germania (dove adesso risiede) ha inviato un accorato appello. Si chiama Giovanna Sansica, ha 29 anni e lavora a Francoforte, ma il suo più grande desiderio è quello di riabbracciare i suoi congiunti. La ventinovenne è originaria di Trapani ed ha raccontato la sua storia al Castelvetranonews:

Avevo 16 anni quando per la mia situazione familiare, assieme a mia sorella Vita di quali cinque anni e mia fratello Cristian di un anno e mezzo ci portarono alla Casa della Fanciulla Catena, poi trasformatasi nell'istituto San Giacomo, nella via Garibaldi a Castelvetrano, dove siamo rimasti per quasi due anni ed era l'anno 2002. Anche se era diverso tra noi il padre biologico, il legame tra di noi era tale che il piccolo mi chiamava mamma.

Una mattina, nel 2004, gli assistenti sociali e i vigili urbani hanno portato Giovanna a San Cataldo, in una casa famiglia, tra lo strazio dei piccoli fratelli. Dopo venti giorni, la sorellina Vita le ha comunicato che l'indomani l'avrebbero portata "dalla mamma e papà nuovi". Quella è stata l'ultima occasione in cui Giovanna ha parlato con lei. Dopo quattro mesi, la ragazza è tornata a Castelvetrano, ma i bimbi non c'erano più. Sono stati adottati, ma lei non sa da chi e nemmeno dove sono.

Ecco l'appello lanciato da Giovanna:

Mi mancate piccolini anche se siete già grandi per me siete rimasti piccini. Vita è nata a Erice in provincia di trapani il 18/11/1996.

Eravamo una famiglia unita e felice poi però 5 anni dopo tutto é cambiato, alcuni problemi in famiglia hanno fatto sì che andavamo in un istituto di Castelvetrano dove siamo stati 22 mesi, poi però ci hanno allontanati e da lì nessuna notizia più. Adesso sono passati lentamente quasi 12 anni che non ho più tue notizie e nemmeno di nostro fratello Cristian.

Non so dove siete e nemmeno come siete fatti ma sicuramente siete bellissimi e fatti grandi. Io non vi ho dimenticati, siete sempre nel mio cuore, ogni giorno che passa vi penso sempre di più e penso chissà se ogni tanto mi pensate, se tu Vita ricordi i momenti passati insieme, dalle nostre uscite col passeggino con Cristian e tu che mi tenevi per mano e anche ai giri che volevi fare col motorino e mi correvi sempre dietro ovunque andavo …

Amore mio non posso dimenticarmi di voi perché siete un pezzo mancante della mia vita e non potrò mai e dico mai avere pace nel cuore fino a che non vi avrò ritrovati. Solo dopo aver completato questo pezzo mancante potrò dire non ho più un sogno ma finché non vi troverò io avrò sempre un dolore al pezzo e occhi pieni di lacrime al solo pensiero. 

Mi mancate un casino. Chiedo a chiunque per favore di condividere ovunque questo post affinché possa arrivare a lei o a loro vi prego di aiutarmi. Ringrazio tutti di vero cuore.

Foto Twitter