In questo momento preferisco stare in silenzio, attendere, ma non smetto di lottare per la verità. Non smetterò di pensare al momento in cui potrò stringere ancora tra le braccia la mia bambina ormai quasi diventata una piccola donnina.

[Continua la lettura dell’articolo]