La stagione invernale prenderà il via, almeno da un punto di vista meteorologico, dal primo giorno di dicembre. Il nuovo mese inizierà nel segno del maltempo. Un flusso d’aria instabile farà breccia nell’Anticiclone, portando piogge e rovesci in particolare sulle Regioni del Centro-Sud, basso Lazio, Campania, Calabria e Sicilia.

Anche in altre aree non mancheranno le nubi, ma il rischio di precipitazioni sarà minore. Sulle pianure del Nord terneranno le nebbie durante le ore notturne e al mattino presto. Per avere un miglioramento si dovrà attendere la giornata di martedì 4 dicembre, con ultime piogge residue solo sui settori tirrenici di Calabria e Sicilia.

Superata questa fase, sarà la volta dell’alta pressione, che regalerà giornate soleggiate almeno fino al pomeriggio di giovedì 6 dicembre. Da quella data in poi, però, il tempo è destinato a peggiorare.

Un mini ciclone, collegato a una depressione più vasta, in arrivo dalla Scandinavia, attraverserà l’Italia, portando un’ondata di maltempo. Per il giorno dell’Immacolata, sabato 8 dicembre, e il giorno seguente, piogge sul Centro Nord, che poi interesseranno anche il Sud.