La pasta alla boscaiola è un delizioso primo piatto. Ne esistono davvero molte versioni, ma quella che vi proponiamo oggi è siciliana. Rende il meglio con i funghi di Ferola, molto diffusi in diverse zone dell’Isola. A rende il piatto ancora più particolare è la presenza delle melenzane.

La cucina di Sicilia è ricca di primi piatti gustosi nella loro semplicità. Accanto alle classiche e ben note paste al forno ci sono, infatti, tante ricette che non hanno bisogno di troppi condimenti, né di procedimenti complessi.

Non indugiamo oltre con le introduzioni, passiamo subito a vedere insieme come cucinare la pasta alla boscaiola. Cominciamo, naturalmente, dagli ingredienti per 4 persone.

  • 400 g di pasta del formato che preferite
  • 300 g di funghi
  • 1 melanzana
  • 1 spicchio d’aglio
  • 500 g di pomodori pelati
  • 1 cipolla
  • 50 g di ricotta salata
  • olio extravergine d’oliva
  • sale
  • peperoncino

Ed ecco il procedimento, passo dopo passo, per cucinare la pasta alla boscaiola.

  • Lavate la melanzana, spuntatela e tagliatela a dadini.
  • Cospargetela di sale e ponetela in un colapasta a perdere il liquido di vegetazione.
  • Friggete la melanzana in abbondante olio caldo.
  • Tritate finemente la cipolla e lasciatela appassire in un tegame con 4 cucchiai d’olio.
  • Aggiungete il pomodoro spezzettato, una presa di sale e un pizzico di peperoncino e fate addensare per una decina di minuti.
  • Pulite bene i funghi e tagliateli a pezzetti. Saltateli in padella con l’aglio e 3 cucchiai d’olio.
  • Riunite i funghi e i dadini di melanzana nella casseruola con il sugo e proseguito la cottura per altri 10 minuti.
  • Lessate la pasta, scolatela al dente e conditela.
  • Cospargete con la ricotta grattugiata e servite.

Buon appetito!