Era stata dichiarata morta dopo un incidente stradale, ma si è svegliata in obitorio. Una vicenda shock, che sembra uscita da un film, quella avvenuta a Carletonville, in Sudafrica. A fare la scoperta è stato un inserviente che, durante le pratiche mantenere il cadavere, si è accorto che la donna respirava ancora. Immediato, ovviamente, il trasporto in ospedale, dove la donne è attualmente ricoverata. 

Come riportato dalla Bbc, i medici che erano intervenuti sul luogo dell'incidente non avevano riscontrato segni vitali: la donna non respirava e non aveva polso, quindi erano state avviate le procedure per dichiarare la morte. In realtà, era tutt'altro che deceduta. Adesso sono in corso approfondimenti per comprendere come ciò sia potuto accadere.