Inutile negarlo: il mondo onirico esercita un fascino sempre particolare, soprattutto per quanti sono sempre alla ricerca di interpretazioni e anche per quelli che si dichiarono diffidenti, ma poi dicono "Non è vero, anche se ci credo". L'ultima interessante indagine in tal senso è stata svolta dagli studiosi della Yuzuncu Yil University, che ha rilevato che le posizioni assunti nel sonno influenzano i sogni o gli incubi elaborati dalla mente. In generale, altre ricerche hanno dimostrato che il modo in cui dormiare ha benefici e svantaggi per la salute.

Vediamo quali sono.

LATO SINISTRO
Molte persone che soffrono di bruciori di stomaco trovano sollievo quando si addormentano sul lato sinistro, poiché gli organi si distendondo. Il 41% delle persone che dormono sul lato sinistro, però, hanno incubi, contro il 15 % di quelli che si assopiscono sul lato destro.

LATO DESTRO
Dormire sul lato destro consente al cuore di avere maggiore spazio nella cavità toracica e questo vantaggio aiuta a ridurre la pressione del sangue e rallentare il battito cardiaco. Una ricerca dell'Università di Auckland sostiene che per le donne incinte potrebbe aumentare il rischio di aborti spontaneo, perché la posizione sarebbe legata ad una minore affluenza di sangue al piccolo.

PANCIA SOTTO
Dormire così favorirebbe la digestione dopo un pasto pesante e aiuterebbe anche lo sviluppo di sogni erotici, anche estremi. Di contro, però, questa posizione agevolerebbe torcicollo e mal di testa.

SULLA SCHIENA
Dormire a pancia sopra, con un cuscino dietro la testa e le ginocchia in grado di mantenere allineata la spina dorsale, potrebbe alleviare il mal di schiena e prevenire la nascita di rughe. Il rischio, però, è quello di raddoppiare la possibilità di russare e dell'apnea notturna.