1290028_557443804323182_1681851239_nSituata su un bellissimo altopiano, Enna è chiamata il "belvedere della Sicilia" ed è il più alto capoluogo di provincia italiana (948 mt slm). Fondata dai Sicani, molto prima che i greci sviluppassero la colonia greca di Henna e centro del culto greco di Demetra, la dea della fertilità (è stata sito di un tempio eretto nel 480 AC, di cui purtroppo non ci sono resti visibili) .

 

Divenuta città romana nel 135 AC, successivamente i Saraceni trascorsero circa 20 anni cercando di conquistarla nell’859 e i Normanni, che a loro volta fecero di tutto per prenderla, ci riuscirono nel 1087 e la rinominarono Castrogiovanni.

 

Dal 13° Secolo, il re svevo Federico II ne ebbe il controllo fu lui a fare costruire le imponenti fortificazioni che dominano lo sperone orientale della città. Sua moglie, Eleonora, volle fare costruire il Duomo nel 1307, che fu purtroppo ricostruito più volte (ha infatti una facciata barocca e un interno spazioso del 16° secolo con enormi colonne di alabastro).


Autore | Daniela Bortolotti; Immagine | wikimedia.org