Sembra impossibile, eppure in tanti stanno nuovamente condividendo su Facebook un aggiornamento di stato che, in realtà, è soltanto l'ennesima bufala della Rete. L'argomento, di fatto, non è neanche nuovo, perché già in passato lo stesso tipo di post è stato "smascherato". Secondo quanto si legge, tutti gli utenti sono obbligati a copiare e incollare lo status, perché altrimenti il social network renderà pubblici tutti i contenuti pubblicati. Ovviamente, niente di tutto ciò è vero e, anche se si verificasse qualcosa di analogo, di sicuro non basterebbe un post per evitarne le conseguenze.

Ecco cosa si legge nel post:

Scadenza domani!!!

Tutto quello che avete postato diventa pubblico da domani. Anche i messaggi che sono stati eliminati o le foto non autorizzate. Non costa nulla per un semplice copia e incolla, meglio prevenire che curare. Canale 13 ha parlato del cambiamento nella normativa sulla privacy di Facebook. Io non dò a Facebook o a qualsiasi entità associata a Facebook il permesso di usare le mie immagini, informazioni, i messaggi o i post, passato e futuro. Con questa dichiarazione, dò avviso a Facebook che è severamente vietato divulgare, copiare, distribuire, trasmettere o prendere qualsiasi altra azione contro di me sulla base di questo profilo e/o il suo contenuto. Il contenuto di questo profilo è privato e le informazioni riservate. La violazione della privacy può essere punita dalla legge (UCC 1-308-1 1 308-103 e lo Statuto di Roma). Nota: Facebook è un'entità pubblica. Tutti i membri devono pubblicare una nota come questa. Se preferisci, puoi copiare e incollare questa versione. Se non pubblichi una dichiarazione ameno una volta sarà tatticamente permettendo l'uso delle tue foto, così come le informazioni contenute negli aggiornamenti di stato di profilo. Non condivido. Copia e incolla per stare sul sicuro.

Ripetiamo: non c'è alcuna scadenza, è solo l'ennesima bufala di Facebook.