Per la terza volta nel giro di un anno e mezzo un banda di ladri è entrata nella villa di Adriano Celentano e la moglie Claudia Mori a Campesone di Galbiate, in provincia di Lecco.

Un banda di malviventi incappucciati ha fatto irruzione nel grande parco che circonda la villa scavalcando attraverso il muro di cinta. Per fortuna i criminali sono stati beccati dagli uomini del servizio di vigilanza privata che lavorano presso la villa del cantante. Il tentativo di furto risale ad un mese fa, ma sino a qualche giorno fa non si sapeva nulla della vicenda.  

I ladri non sono riusciti a rubare niente, grazie al sistema d’allarme installato nella villa che ha subito messo in allerta  le guardie giurate. Le telecamere a circuito chiuso della villa di   Celentano hanno ripreso il tentativo di irruzione: le immagini, infatti, sono al vaglio degli inquirenti. Questo brutto episodio è il terzo tentativo di rapina che Adriano Celentano e la moglie subiscono. L’anno scorso sia a febbraio che a marzo si erano verificate altre due effrazioni. Il cantante aveva raccontato che  “alcuni sconosciuti, in numero di sei, più un altro all’esterno che pare sorvegliare” avevano provato più volte ad introdursi nella sua proprietà privata.

Dopo meno di un anno, ancora una volta, i malviventi ci hanno riprovato. Gli investigatori stanno lavorando per capire se gli episodi siano tutti collegati tra loro o meno.