Università di Messina nella bufera. Scoperta un’organizzazione che influenzava le prove di ammissione alle facoltà a numero chiuso e agli esami con al vertice esponenti della ‘ndrangheta. La direzione investigativa antimafia di Catania sta eseguendo ordinanze cautelare nei confronti di sei persone, indagate nell’ambito di un’inchiesta su esami ‘facili’ all’Ateneo della città dello Stretto.

[Continua la lettura dell’articolo]