L'Italia finalmente ospiterà l'Expo “l’evento di portata mondiale che si caratterizza per la sua natura corale e fonda il suo successo sul coinvolgimento di tutte le diverse realtà che ne fanno parte”. Alla Milano Expo 2015 parteciperà il 94% della popolazione mondiale. Bellissimo davvero.

1 MAGGIO – 31 OTTOBRE

Tutto è pronto quindi per dare il via all’Expo 2015. Onorata l’Italia sta facendo di tutto per evitare scivoloni a destra e a manca ma fra di noi lo possiamo dire, con scarsi, scarsissimi risultati. In sostanza l’unica cosa che “hanno” centrato è il tema, quello dell'alimentazione, per il resto tutto è… come posso dire “all’italiana”.

Il motto della Milano Expo 2015 è NUTRIRE IL PIANETA – ENERGIA PER LA VITA

Adesso si capisce perché l’Expo ha fatto tappa a Milano nel 2015, adesso si capisce perché è stata l’Italia la nazione prescelta. Effettivamente siamo molto famosi nel mondo per la nostra cucina, ma ancor di più siamo famosi per i prodotti sani e genuini che tutti ci invidiano.

Forse anche per questo abbiamo avuto la meglio sui fratelli francesi (che in fatto di cucina non scherzano mica, ma parlando di genuinità, non si discute). E’ proprio l’Italia la culla del buon cibo e 6 mesi di innovazione culinaria, grazie all’Expo 2015 con speciale focus sull'alimentazione e sulla salute del pianeta, lo confermano.

Detto questo, andiamo a questa strana sensazione che mi assale quando penso alla gestione dell’Expo 2015

  • Tremo ancora quando ricordo la storia che ha scombussolato i siciliani, quella delle stravagante ricetta delle arancine, proposta da Milano Expo e visibile sul sito della fiera, che dal 1° maggio tutti scopriranno (la ricetta è sbagliata e prevede l’uovo dentro le arancine – è possibile rinfrescarsi la memoria seguendo questo link).
  • Tremo ancora quando penso alla gaffe commessa dagli ideatori del sito Expo 2015 che hanno sbagliato i testi sia in italiano che in Inglese (una magra figura che ci porteremo dietro per sempre).

E poi arriva l’ultima brillante notizia, appresa poco fa, tramite il sito Corriere.it

Anche McDonald’s sbarcherà all’Expo di Milano

La sua presenza dicono sia stata fondamentale se non cruciale. Il suo sarà uno spazio enorme, bellissimo, tutto dedicato ai fast food – tema azzeccatissimo per l’Expo di Milano, mica si parlerà di alimentazione! McDonald’s c’è e ci sarà con uno spazio espositivo di 400 metri quadrati + 200 mq di terrazza per un totale di oltre 300 posti a sedere.

Insomma sembra davvero che l’Expo 2015 abbia quel sapore tutto all’italiana delle cose lasciate al caso… lo stesso caso che ha distrutto la nostra nazione e che magari vedrà un piccolo stand di mandorle siciliane al fianco dell’impero a stelle e strisce.

 

(fonte foto dissapore.com)