La fava di Leonforte e la lenticchia di Villalba sono protagoniste dell'incontro romano di Coldiretti, "Biodiversità e Agricoltura", con la presentazione del settimo rapporto "Gli italiani e l'agricoltura". La Coldiretti afferma: "L'agricoltura italiana è diventata la più green d’Europa, grazie al maggior numero di certificazioni alimentari a livello comunitario per prodotti a denominazione di origine Dop/Igp, la leadership nel numero di imprese che coltivano biologico, ma anche la minor incidenza di prodotti agroalimentari con residui chimici fuori norma e la decisione di non coltivare organismi geneticamente modificati e proibire gli ormoni negli allevamenti per la carne".

L’Italia è l’unico paese al mondo con 4.965 prodotti alimentari tradizionali censiti, 291 specialità Dop/Igp riconosciute a livello comunitario e 415 vini Doc/Docg, ma è anche leader in Europa con quasi 60mila aziende agricole biologiche. Sul territorio nazionale ci sono 504 varietà iscritte al registro viti contro le 278 dei cugini francesi e su 533 varietà di olive contro le 70 spagnole, ma qui si trovano ben 40mila aziende agricole impegnare nel custodire semi o piante a rischio di estinzione.