CATANIA – Per fortuna è durata meno di 48 ore la scomparsa da Catania di una studentessa universitaria siracusana di 23 anni. Di Federica Marotta non si avevano più notizie da mercoledì scorso. Dopo aver telefonato alla madre, da un numero non suo, dicendo di avere subito il furto della borsa che conteneva anche il cellulare, la ragazza era sparita.

Adesso Federica è rientrata a casa, a Priolo Gargallo, nel Siracusano. La 23enne sta benissimo. Il suo sembra un allontamento volontario. Sarà sentita dai carabinieri di Catania a cui la madre aveva presentato la denuncia di scomparsa. Nel capoluogo etneo erano stati appesi dei volantini di ricerca e l'allarme si era rapidamente diffuso sui social network.