Finge di essere un elettricista con un conto da saldare e riesce così a intascare ben 100 euro. L'uomo, un pregiudicato 48enne di Biancavilla, ha raggirato la commessa di un negozio di Belpasso, dichiarando di avere un debito con il titolare (per una prestazione lavorativa che in realtà non era mai avvenuta).

Al fine di convincere la commessa a consegnargli il denaro, ha anche messo in scena una telefonata con il proprietario del negozio. La giovane ha scoperto l'inganno soltanto quando si è allontanato ed ha allora allertato i carabinieri. Il pregiudicato è stato rintracciato in via Roma e ha restituito quanto sottratto. È emerso che era già stato denunciato per truffa per 8 volte e che aveva commesso i reati con lo stesso modus operandi.