Fiorello, nella diretta giornaliera su Instagram, in attesa del ritorno in RAI con Viva Rai2, ha parlato del ponte sullo Stretto di Messina, tema tornato molto attuale con l’avvento del Governo Meloni e con il ministro delle Infrastrutture Matteo Salvini.

Secondo lo showman siciliano, con la costruzione del Ponte se “da Reggio Calabria a Messina ci metti tre minuti, poi per arrivare da Messina a Palermo ci metti tre ore”.

E sulla Catania – Palermo: “Provate a farla. Io vi posso dire che i motociclisti della Palermo – Dakar si allenano” su questo tratto autostradale. “Quando parti da Catania a Palermo – ha proseguito Fiorello con la sua solita ironia pungente – ci sono persino gli psicologi che ti dicono ‘piano piano lei arriverà'”.

Pertanto, per il catanese 62enne, “prima di fare il ponte, facciamo le strade della Sicilia”. Tra l’altro, “il binario doppio non c’è. Se ci sono due treni, uno si deve fermare perché deve passare l’altro”.

Infine, la richiesta al vicepremier Matteo Salvini: “Prima di pensare al ponte, pensiamo alle strade”.

Che ne pensate? Siete d’accordo con Fiorello?

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia